Scelti i registi per la giuria presieduta da Sorrentino. Tra i film in concorso anche Rock’n Roll di Guillaume Canet.

Sono stati annunciati ieri, 8 gennaio 2018, a Parigi i membri della giuria per l’ottava edizione del MyFrenchFilm Festival. Ad affiancare il presidente di giuria Paolo Sorrentino, ci saranno: i registi francesi Julia Ducournau e Kim Chapiron (Dog Pound); il regista franco-marocchino Nabil Ayouch e il regista filippino Brillante Mendoza.

I film selezionati sono stati suddivisi in sei categorie:

WHAT THE F…RENCH! (Absurd and at time crazy situations featuring endearing heroes) di cui fanno parte tre lungometraggi: Rock’n Roll di Guillaume Canet (Amami se hai coraggio, Joyeux Noel – Una verità dimenticata dalla storia, Last Night, French Riviera, The Program); Struggle for Life e Willy the 1st. Due invece i corti in questa sessione: Lazare e The Screenwriter.

HIT THE ROAD (Motorways, filling stations, holiday clubs…and initiatory quests!) con due film: Ava e Before Summer Ends e un solo cortometraggio: The Summer Movie.

TEEN STORIES (The age of adolescence, when anything goes!) che vede al suo interno due film: 1:54 e A Wedding accompagnati da ben tre corti: Swagger, Chasse Royale e Birth of a Leader.

FRENCH AND FURIOUS (Disturbing situations filled with more or less unsavory characters…) che raggruppa sei lavori, di cui tre lungometraggi: Man Bites Dog (It Happened in Your Neighborghood), Into the Forest e Paris Prestige. Tra i cortometraggi; The Stroke di Morgane Polanski (Oliver Twist, The Ghost Writer, Vikings) e figlia di Roman Polanski; Death, Dad & Son e Please Love Me Forever.

LOVE “A’ LA FRANCAISE” (Love stories that are très French: la vie en rose? Don’t count on it!) con i lungometraggi The Last Metro di François Truffaut (1980) e In bed with Victoria. Ad affiancarli i corti: A Taste of Vietnam, No Drowning, Long Live the Emperor e A Summer Dress.

Nella sezione NEW HORIZONS (New section!) tre lavori fuori concorso: Phallaina; Planet ∞ e Wei or Die.

Il festival si svolgerà (online) dal 19/01 al 19/02 e sarà accessibile da più di 50 piattaforme quali, ad esempio, a livello internazionale iTunes, Google Play, MUBI, Dailymotion, YouTube, Facebook…

A livello locale, per quanto riguarda l’Italia, il festival sarà disponibile anche su MyMovies; mentre per la Gran Bretagna sarà Curzon Online Cinema a distribuire i lavori a livello locale.  Filmin e Movistar+ invece saranno le piattaforme locali per la Spagna.

Tre i premi assegnati che verranno consegnati al termine del festival (le giurie si riuniranno più volte a Parigi tra il 19 gennaio e il 19 febbraio per la loro assegnazione):

The Filmaker’s Jury Award assegnato dalla giuria internazionale di filmakers presieduta da Paolo Sorrentino.

The Lacoste Audience Award (uno per il lungometraggio e uno per il cortometraggio) votato dal pubblico. I film vincitori saranno disponibili per 6 mesi sui voli Air France; mentre un fortunato vincitore tra i votanti si aggiudicherà un viaggio a Parigi per due persone partecipando all’evento sulla pagina Facebook del festival.

The International Press Awards (uno per il lungomatraggio e uno per il cortometraggio) assegnati da una giuria di giornalisti stranieri.

Qui più informazioni su come vedere i film e i corti in concorso.

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s